• Ylenia Scarso

Hayley Williams, esce Petals For Armor - Part I: l'intervista a BBC Beats 1

È uscita lo scorso 6 Febbraio, molto prima di quanto ci si sarebbe aspettati, la prima parte del nuovo album di Hayley Williams: Petals For Armor - Part I, seguita dal nuovo video, Cinnamon. Il disco, infatti, sarà pubblicato in diversi "capitoli" durante l'anno: l'annuncio era stato fatto dall'artista dopo l’uscita del secondo singolo Leave it alone e il successivo video interlude che dà un seguito alla storia iniziata con Simmer.



Tornata ai microfoni di Zane Lowe per BBC Beats 1, Hayley si è messa a nudo riguardo ciò che l’ha spinta a dare vita al progetto. Che la cantante dei Paramore stesse fronteggiando un periodo buio già dai tempi di After Laughter era cosa nota a tutti, d’altronde gli stessi testi di quell’album andavano più a fondo rispetto al solito. Il vero quesito è quanto buio questo periodo fosse e cosa lei realmente sentisse. Alla domanda di Zane su come questo progetto fosse nato, Hayley risponde:


“A gennaio 2018 sapevamo che a fine anno ci saremmo presi una lunga pausa […] ero pronta a questo momento, perché sarebbe stato utile ad ognuno di noi, per capire in cos’altro eravamo bravi al di fuori dei Paramore.”

“Circa un mese dopo essere tornata a casa, tutto ciò su cui avevo messo pausa, quando è uscito After Laughter, mi ha semplicemente svegliata ed è stato tipo ‘siamo ancora qui!’.” I problemi a cui fa riferimento hanno diversa natura.

Hayley racconta dei tre divorzi dei genitori quando aveva solo 11 anni, fatto che l’ha scossa parecchio in quanto improvvisamente, dice, riceveva tantissime attenzioni da parte loro senza capire bene perché, mentre lei desiderava soltanto che tornassero insieme. L'artista confessa di aver scelto di avere una band perché voleva sentirsi parte di una famiglia ed è quello che vuole ancora.


“Persino oggi finiremo col parlare dei Paramore perché a) è una grossa parte della mia vita; b) non posso separarmi da essa.”

Hayley racconta di come anche in questo progetto tutto suo, la sua famiglia, i membri della band e le persone che lavorano ai tour dei Paramore l'abbiano aiutata, mentre adesso trovarsi a far prove ed interviste da sola la spaventa parecchio:


“… questo è un grosso ostacolo per me, è un momento di crescita e mi sta mettendo molto alla prova.”.


La prima canzone ad essere stata scritta per Petals For Armor è il secondo singolo Leave it Alone. Hayley era nel mezzo delle sedute di terapia intensiva che stava affrontando quando sua nonna, per una brutta caduta, ebbe un grave trauma cranico seguito da gravi perdite di memoria. È qui che l’intervista prende un tono diverso, più serio.

“Non ho paura della mia morte, non ho paura di quello, non ho nemmeno paura di come succederà e sono passata attraverso il periodo più buio di depressione… ma ciò non mi turba. Tuttavia pensare di perdere altre persone… cavolo!”. A questo punto Zane le chiede: “E’ il pensiero che sarebbero stati gli altri a perderti piuttosto che tu ad andar via che ti ha fermata, alla fine? Cosa ti fa andare avanti?” ed Hayley risponde “Durante After Laughter è stata dura, ed è il mio cane la ragione per cui sono viva… perché mi avrebbe aspettata tornare a casa, nonostante tutto.” “Sono molto grata perché la vita è ancora dura… non è diventata una brezza dal giorno alla notte o altro… e sono passati anni e non è ancora una brezza… ma è così ricca e adesso che sto tenendo conto di tutti questi sentimenti, e li sto sentendo tutti… c’è questo bellissimo arcobaleno contro soltanto il vuoto profondo…" Da queste ultime parole capiamo che il percorso della cantante è ancora lungo, ma risulta chiara l’importanza di tirare fuori queste cose e parlarne, di prendersi cura di se stessi:


“ E’ imparare a prendersi cura di noi stessi che è così difficile e sto imparando così tanto a riguardo… come hai detto non sarò mai perfetta ma almeno ci sto provando.”

  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter