#iorestoacasa: 10 film LGBTQI+ da recuperare durante il lockdown

In questo momento di pausa forzata ci sono poche cose che possiamo fare per migliorare la situazione, una di queste è semplice e indolore: seguire il consiglio del nostro governo, non uscire ed evitare di peggiorare la situazione.


Quindi munitevi di plaid, fatevi una cioccolata calda, e tirate fuori il vostro lato nerd: è il momento del binge watching. Per aiutarvi nell'operazione abbiamo stilato questa lista di dieci film a tematica LGBTQI+ usciti negli ultimi anni.

Enjoy!


Disobedience (2017)

Disobedience, adattamento cinematografico di Disobbedienza di Naomi Alderman diretto da Sebastián Lelio, è la storia della fotografa Ronit Krushka, costretta dalla morte del padre a tornare a Londra, presso la comunità ebrea ortodossa dove è cresciuta. Lì viene ospitata da Esti e Dovid, suoi amici di un tempo, solo per scoprire che i due sono ora sposati, e che l'attrazione provata in gioventù nei confronti di Esti non è sopita come credeva.


Weekend (2011)

Weekend è il secondo lungometraggio del regista Andrew Haigh, conosciuto anche per la serie tv di HBO Looking. Questo film si concentra su un arco temporale brevissimo, appunto un weekend, all'interno del quale si sviluppa e consuma la storia fra due ragazzi, Glen e Russell, che si incontrano in un locale gay di Venerdì sera. Glen deve trasferirsi negli Stati Uniti il Lunedì successivo ma il weekend trascorso insieme cambierà profondamente le loro vite.


Carol (2015)

Diretto da Todd Haynes e ispirato al romanzo The Price of Salt o Carol di Patricia Highsmith, Carol è sbarcato nelle sale cinematografiche nel 2015. Therese Belivet (interpretata da Rooney Mara, vincitrice, per il ruolo di Therese, del premio come miglior attrice) è un'aspirante fotografa, e la sua vita è destinata a essere stravolta dall'incontro con l'incantevole Carol Aird (Cate Blanchett).


Boy Erased (2018)

Boy Erased – Vite cancellate, scritto e diretto da Joel Edgerton sulla base del libro autobiografico Boy Erased: A Memoir di Garrard Conley, è la storia di un ragazzo costretto a partecipare ad una terapia di conversione dall'omosessualità dopo aver fatto coming out con i genitori. Il film, protagonista di uno scontro per i diritti tra Netlix, Amazon Studios, Focus Features e Annapurna Pictures, è stato candidato ai Golden Globe del 2019 per il miglior attore in un film drammatico (Lucas Hedges) e la miglior canzone originale (Revelation).


The Danish Girl (2015)

The Danish Girl, adattamento de La danese di David Ebershoff per mano di Lucinda Coxon e per la direzione di Tom Hooper, è la storia delle pittrici Lili Elbe e Gerda Wegener, nata Gottlieb. Lili Elbe, prima Einer Wegener, è stata la prima persona a sottoporsi all'intervento chirurgico per la riassegnazione sessuale. Alicia Vikander, interprete di Gerda, è stata premiata come miglior attrice non protagonista agli Oscar del 2016, rubando la scena a un meraviglioso Eddie Redmayne nei panni di Lili.


La diseducazione di Cameron Post (2018)

La diseducazione di Cameron Post, adattamento dal romanzo omonimo di Emily Danforth diretto da Desiree Akhavan, affronta un tema simile a quello già trattato in Boy Erased. Cameron Post (Chloë Grace Moretz) viene sorpresa, la notte del ballo, nel mezzo di un rapporto sessuale con un'altra ragazza. È la zia Ruth a mandarla in un centro di terapia di conversione per adolescenti gay, teatro del resto della pellicola.


Tuo, Simon (2018)

Tuo, Simon è ispirato al libro Non so chi sei, ma io sono qui di Becky Albertalli, più noto con il titolo ingese Simon vs. the Homo Sapiens Agenda. Simon Spier (Nick Robinson) è un diciassettenne come tanti, ma nasconde un segreto: si sta, lentamente, innamorando di Blue, un ragazzo conosciuto online. Vittima di un coming out indesiderato, Simon si ritrova in acque mai navigate prima, deciso a continuare la sua vita come nulla fosse e a scoprire l'identità di Blue.


Stonewall (2015)

Stonewall, diretto dal tedesco Roland Emmerich e con Jeremy Irvine e Jonathan Rhys Meyers nel cast, è un film del 2015 sulla rivolta di Stonewall del 1969. Il protagonista, Danny, viene cacciato di casa dal padre non appena quest'ultimo viene a sapere della sua relazione omosessuale con Joe, e, deciso a rifarsi una vita, Danny trova lavoro proprio nello Stonewall Inn da cui partiranno gli scontri tra la polizia newyorkese e i vari gruppi omosessuali.


A Fantastic Woman (2015)

A Fantastic Woman, scritto da Sebastián Lelio e Francisco Reyes, vincitore dei noventesimi Academy Awards come Best Foreign Language Film, è la storia della transgender cilena Marina. Accusata di omicidio in seguito alla morte per aneurisma cerebrale del suo compagno Orlando, dovrà convincere non solo la polizia, ma anche l'ex-moglie di Orlando Sonia, apertamente transfobica, della sua innocenza.


Viola di Mare (2009)

Viola di Mare è un film italiano del 2009, per la regia di Donatella Maiorca, ispirato al libro Minchia di re di Giacomo Pilati. Racconta la storia d'amore di Angela e Sara, due giovani della Sicilia dell'Ottocento, una storia simile per certi versi a quella rappresentata nel film disponibile su Netflix Elisa y Marcela. Il film è stato girato con il supporto del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Regione Siciliana, e premiato al New Italian Cinema Events per miglior pellicola e miglior attrice (Valeria Solarino, interprete di Angela).


  • Facebook
  • Instagram
  • Twitter